HUMUS VERMIRE'
Dove tradizione ed innovazione si incontrano

PRODUZIONE  HUMUS DI LOMBRICO DI QUALITA’

DOPO ALCUNI ANNI DI ESPERIENZA UTILIZZANDO I METODI TRADIZIONALI DI LOMBRICOLTURA  OUTDOOR, CI SIAMO RESI CONTO CHE IL PROCESSO PRODUTTIVO NECESSITAVA DI MIGLIORAMENTI…

Molti infatti i problemi riscontrati nell’allevamento all’aperto…. Lombrichi che di notte scappavano dalle lettiere, erbe infestanti sulla lettiera che assorbivano tutto il nutrimento con conseguente  assorbimento dei principi attivi, piogge torrenziali che contribuivano al dilavamento del prodotto… Il risultato ? Un Humus qualitativamente in  linea con gli altri produttori  nazionali, ma che non soddisfaceva i nostri standard.

ABBIAMO CAPITO CHE ERA NECESSARIO FARE DEGLI INVESTIMENTI E STRUTTURARE AL MEGLIO L’ATTIVITA’ PASSANDO AD UN SISTEMA DI PRODUZIONE DI HUMUS DI LOMBRICO PIU’ EFFICACE ED EFFICENTE.

Studi sul web ci hanno portato all’utilizzo  di questo innovativo ed altrettanto costoso sistema che prevede l’utilizzo di macchinari a Flusso Continuo. Utilizzato per lo più da aziende turche, numeri uno al mondo per la produzione di  Vermicompost.

Abbiamo deciso di partire per la Turchia ed apprendere sul posto la loro metodologia. Un disciplinare che non lascia spazio all’improvvisazione. Molti aspetti devono essere considerati e sono fondamentali per la buona riuscita del prodotto finale.

  • Preparazione del Mix per l’alimentazione dei lombrichi ” Mamasi “
  • Grado di fermentazione e precompostaggio  della materia organica
  • Integrazione secca Proteica per i lombrichi  ” Dry Worms Food “
  • Condizioni termiche ottimali all’interno del sito di produzione
  • Gestione vasche e sterilità dei luoghi di produzione.

QUESTI SONO SOLO ALCUNI DEI TANTI ACCORGIMENTI CHE PERMETTONO DI PRODURRE UN HUMUS DI LOMBRICO DI QUALITA’, UNICO NEL SUO GENERE.

 PRODUZIONE HUMUS DI LOMBRICO

SISTEMI A CONFRONTO

Fenomeni piovosi estremi

Le piogge torrenziali dilavano il principio attivo nel terreno che ospita la lettiera compromettendo la qualità del prodotto finale

Temperature Rigide

Le basse temperature limitano l’attività dei lombrichi portandoli ad uno stato di semi-letargo con conseguente rallentamento della produzione

Esposizione ai raggi ultravioletti

I lombrichi sono animali fotosensibili ed un eccessiva esposizione ai raggi solari unita alle alte temperatura tipiche dei mesi estivi, rischiano di compromettere il loro habitat portando i lombrichi in stato di letargo forzato ed in alcuni casi alla morte.
tradizionale vs flusso continuo img

Irrigazioni Programmate

Piani programmati d’irragazioni garantiscono la corretta umidità e pertanto le migliori condizioni per i lombrichi

Temperatura Costante

Una temperatura costante mantenuta sempre intorno ai 18°- 21° permette ai lombrichi di proliferare e di essere sempre attivi e voraci

Corretta Luminosità

L’assenza di luce solare diretta e di conseguenza l’ esposizione alle alte temperature, tipiche dei mesi estivi, garantisce le condizioni ottimali, permettendo di vivere nel loro habitat naturale…. Il Buio.

Fenomeni piovosi estremi

Le piogge torrenziali dilavano il principio attivo nel terreno che ospita la lettiera compromettendo la qualità del prodotto finale

Temperature Rigide

Le basse temperature limitano l’attività dei lombrichi portandoli ad uno stato di semi-letargo con conseguente rallentamento della produzione

Esposizione ai raggi ultravioletti

I lombrichi sono animali fotosensibili ed un eccessiva esposizione ai raggi solari unita alle alte temperatura tipiche dei mesi estivi, rischiano di compromettere il loro habitat portando i lombrichi in stato di letargo forzato ed in alcuni casi alla morte.
tradizionale vs flusso continuo img

Irrigazioni Programmate

Piani programmati d’irragazioni garantiscono la corretta umidità e pertanto le migliori condizioni per i lombrichi

Corretta Luminosità

L’assenza di luce solare diretta e di conseguenza l’ esposizione alle alte temperature, tipiche dei mesi estivi, garantisce le condizioni ottimali, permettendo di vivere nel loro habitat naturale…. Il Buio.

Temperatura Costante

Una temperatura costante mantenuta sempre intorno ai 18°- 21° permette ai lombrichi di proliferare e di essere sempre attivi e voraci